Aleppo Colors
sapone di Aleppo
Immagine
ImmagineSapone di Aleppo con 15% di alloro, 220g
Emolliente e nutriente. Indicato per pelli secche e delicate. Può essere utilizzato in caso di acne, psoriasi o altre problematiche dermatologiche. Apprezzato anche dai più piccoli.
(art.1.15)
ImmagineSapone di Aleppo con 25% di alloro, 220g
Con il suo 25% di olio di alloro questo sapone risulta particolarmente idratante e nutriente. La sua delicatezza si sposa con gli effetti benefici dell'alloro qui particolarmente apprezzabili.
(art.1.25)
ImmagineSapone di Aleppo con 35% di alloro, 220g
Esalta tutte le virtù dell'alloro: detergente, nutriente e calmante. Ravviva e tonifica la pelle. Un'esperienza davvero unica!
(art.1.35)
ImmagineSapone di Aleppo con 50% di alloro, 220g
Prodotto espressamente per AleppoColors questo sapone contiene ben il 50% di olio di alloro. È quanto di meglio si possa trovare sul mercato. Un regalo davvero speciale – per voi e per la vostra pelle.
(art.1.50)
ImmagineSaponetta trafilata di Aleppo con 15% di alloro, 125g
Maneggevole. Ricavata dal classico cubo al 15% di alloro rifuso. Ideale per grandi e piccini.
(art.1.77)
ImmagineSapone di Aleppo all'argilla rossa naturale, 125g
Ricca in sali minerali e oligo-elementi, l’argilla rossa rigenera e regola i metabolismi cellulari della pelle. Purificante e dolcemente esfoliante dà un particolare senso di freschezza e rilassamento. Da provare!
(art. 1.78)
ImmagineSaponetta trafilata di Aleppo all'ambra vegetale, con 15% di alloro, 125g
Come la saponetta naturale ma arricchita di ambra vegetale (resina d'albero). Una profumazione delicata e originale.
(art.1.79)
ImmagineMignons di Aleppo (Siria) all'olio d'oliva 85% e olio di alloro 15%, 35g
Delicatamente profumati alla rosa di Damasco questi mignons dai disegni arabeggianti colpiscono per la loro bellezza. Regali originali e decorativi. In più questi saponi tengono lontane tarme e altri simpatici animaletti avidi dei vostri pullover migliori.
(art.1.99)
Il nostro Sapone di Aleppo viene dalla bottega Fadel Fadel di Aleppo. Una bottega che produce questo leggendario sapone da ormai quasi 400 anni! 400 anni in cui nulla di sostanziale è cambiato. Oggi come allora i saponi vengono prodotti secondo la stessa antica ricetta, tagliati a mano, marchiati a mano con il timbro del produttore, e quindi essiccati nelle secolari catacombe aleppine. Nel 1937 l’impresa familiare passa nelle mani di Mohammad Fadel Fadel e oggi è portata avanti dai suoi tre figli Mohammad, Amor e Fadel. Tutti e tre, come i loro avi, continuano a produrre con la stessa dedizione e lo stesso amore, un sapone proprio per questo prezioso e unico al mondo

Il nostro Sapone di Aleppo è un prodotto naturale al 100%, costituito esclusivamente da olio d’oliva e olio di bacche d’alloro. Non contiene profumi, coloranti, conservanti o altri additivi, fa a meno di sostanze di origine animale e non è testato su animali. Non contiene sodio lauryl solfato.

Una storia affascinante

Prodotto nell’antico borgo siriano di Aleppo, nel nord della Siria, questo sapone racchiude 2000 anni di storia. Anno per anno, l’uomo lo ricrea, allo stesso modo, senza nulla aggiungere e nulla togliere alla ricetta originale. Già la Bibbia ne fa cenno accostandolo alle rinomate coltivazioni di ulivi del Medio Oriente e della Mesopotamia.

Prima ancora ne troviamo menzione su tavolette d’argilla babilonesi. Non a caso furono proprio opulenti califfi orientali tra i suoi più assidui estimatori. E verosimilmente anche Gesù e i suoi discepoli hanno apprezzato questo sapone. Particolare successo il sapone di Aleppo lo ebbe dopo l’800 d.C. quando, sull’onda dell’espansione araba, si diffuse in tutto il bacino mediterraneo raggiungendo l’Europa continentale. A Massillia (l’odierna Marsiglia) gli abitanti locali nei fecero una loro versione utilizzando però solo olio di oliva. Il sapone di Aleppo risulta così essere non solo un parente stretto di quello provenzale, ma ne è il vero padre putativo – anche qualitativamente.

Una lavorazione artigianale

La lavorazione inizia a novembre, dopo il raccolto delle olive, e termina a marzo. È in questo periodo che nei caravanserragli di Aleppo da secoli si compie lo stesso antico rituale della produzione di sapone. L’olio di oliva viene dapprima cotto molto lentamente per più giorni in un paiolo aggiungendo soda estratta dal sale marino. Alla fine della cottura, quando la pasta è pronta, viene arricchita con olio di bacche di alloro. È la quantità dell’olio di alloro, da 5% a 50%, a determinare il profumo e la pregiatezza del sapone. Dopo la colatura e a raffreddamento avvenuto il sapone, ancora verde, viene tagliato manualmente, marchiato con il timbro del produttore e messo a essiccare all’aria per almeno nove mesi. Più è lungo questo periodo di stagionatura e migliore sarà il sapone. Nei souk di Aleppo è possibile trovare saponi “maturati” per sei anni e più! Il caratteristico color marrone rossiccio deriva dall’ossidazione del sapone all’aria ed è un ulteriore indicatore di qualità. Prima di esser messo in vendita ogni singolo pezzo è accuratamente spazzolato e pulito.

E virtù leggendarie

Il Sapone di Aleppo è un prodotto puro e naturale al 100%, costituito esclusivamente da olio d’oliva e olio di bacche d’alloro provenienti da piante non trattate nei dintorni di Aleppo. Non contiene profumi, coloranti o altri additivi, fa a meno di sostanze di origine animale e non è testato su animali.

Teniamo a sottolineare che il sapone di Aleppo non è un medicinale e non possiede qualità curative.
Gli oli sono, idratanti ed emollienti, sono noti per le loro qualità calmanti e purificatorie. Il sapone di Aleppo risulta così ideale per l’igiene personale (viso, corpo e capelli) e per l'igiene intima. Ogni tipo di pelle ne trae un reale beneficio, in particolare quelle secche e delicate. Pur se non curativo, il sapone di Aleppo completa efficacemente i trattamenti dei problemi della pelle e del cuoio capelluto. L’alloro distende la pelle e ne apre i pori, e fa di questo sapone anche un’ottima schiuma da barba – in particolare per persone dalla pelle delicata! Pur bruciando leggermente negli occhi è apprezzato anche dai più piccoli in quanto idrata naturalmente la loro pelle.

Da secoli il sapone di Aleppo viene impiegato nei bagni turchi d’Oriente come vero trattamento di bellezza prima del tradizionale massaggio. Applicato per tre-quattro minuti sul viso ha un effetto comparabile a una maschera cosmetica! Oltre a ciò un pezzo di questo prezioso sapone ha una virtù quasi sconosciuta o dimenticata in Occidente: è un antitarme dall’efficacia indiscussa. Un panetto nell’armadio tiene lontano tarme e camole.

Ingredienti: Acqua, Olea Europea, Laurus Nobilis, cloruro di sodio (sale da cucina), idrossido di sodio(soda).

Avvertenza: Come ogni sapone basico il sapone di Aleppo è leggermente irritante per gli occhi. In rari casi l’uso di un sapone con un’alta concentrazione di alloro può dare adito a leggere irritazioni della pelle. Questo è un fenomeno passeggero e del tutto innocuo. Se il sintomo persiste passare a una gradazione inferiore di alloro.

*Il sapone di Aleppo non è un medicamento.

ImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagineImmagine